Dieci racconti di Octave Mirbeau

Sinossi

Octave Mirbeau (1848-1917), giornalista, libellista, saggista, scrittore, critico d’arte, drammaturgo e reporter di viaggio francese, deve la propria fama ad una straordinaria abilità nel conciliare l’impegno politico con una totale libertà del proprio genio creativo.
Autore di più di 150 racconti pubblicati in diversi giornali e riviste, quali Gil Blas, L’Écho de Paris, Le Journal, è stato definito da L. Tolstoï “Il più grande scrittore francese contemporaneo, e colui che rappresenta al meglio il genio secolare della Francia” (Mercure de France, Settembre 1903).
Proponiamo per la collana “Classici da (ri)scoprire” una raccolta di dieci racconti non ancora tradotti in italiano, che hanno come denominatore comune degli epiloghi particolari, dal divertente al tragico, ognuno dei quali lascia spunti al lettore per riflessioni profonde sull’animo umano o sulla società. Racconti prevalentemente di scene quotidiane, in cui l’introspezione è la protagonista indiscussa. Personaggi apparentemente normali, nel cui animo si celano pensieri talvolta oscuri…

Estratto dal racconto “Verso la felicità

…La mia donna è divinamente bella: mai occhi più incantevoli illuminarono di tanta bellezza un volto più delizioso; È inesauribilmente bella… Io l’amo, ella mi ama; Oggi sono esattamente sei mesi che ci siamo sposati. Sei mesi soltanto, è possibile? …E ci separiamo. Sì, è stato deciso ieri fra le lacrime. Ah! Quanto abbiamo pianto!… A quest’idea di non rivederci più, mai più, tutti e due abbiamo provato un dolore atroce; Uno squarcio spaventoso si è aperto nelle nostre due anime.
Credevamo che ciò non sarebbe stato possibile. Eppure, è così. È meglio così, per lei, per me… Cosa sarà lei senza di me?… Ed io, invece, senza di lei dove andrò? […]

La traduttrice – Annalisa De Liso

annalisa-de-liso

Mi chiamo Annalisa, 28 anni, sono nata e vivo a Napoli.
Laureata in lingue e letterature straniere presso l’università Federico II, attualmente insegno lingua e letteratura francese in un liceo linguistico. Recentemente mi sono cimentata in un’entusiasmante avventura in veste di Responsabile della comunicazione, interpretariato e traduzione presso un’organizzazione no profit.
Appassionata di teatro, arte contemporanea e letteratura di ogni genere, adoro la lettura in lingua originale e sogno di visitare tutte le capitali del mondo. Ho vissuto per un anno a Nantes, in Francia, dove ho visto crescere giorno dopo giorno il mio amore per la lingua francese.
Tenace, lunatica, sempre attenta al dettaglio ma non troppo, sono di poche parole ma piace dire sempre quello che penso.

E-mail: delisanna AT gmail.com