Dolce vagar per dialetti… in compagnia di traduttori e linguisti

Meraviglioso articolo, a cura di Linguaenauti. 🙂

linguaenauti

Oggi 17 gennaio ricorre la quinta Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali, un’iniziativa dell’Unione Nazionale delle pro loco d’Italia nata per valorizzare il preziosissimo patrimonio linguistico del nostro paese. Linguaenauti ha pensato di celebrarla rivolgendosi a persone che per lavoro e passione osservano con cura e custodiscono la lingua italiana, per scoprire quale posto occupi il dialetto (proprio o altrui) nel loro quotidiano, o nella loro memoria. Leggendo le loro risposte troveremo curiose costellazioni di termini intraducibili, rievocheremo età e affetti lontani conservati nel suono di una parola… e magari prenderemo qualche spunto per esprimere concetti che in italiano, anche se esistono, non riescono a dire proprio la stessa cosa.

xaver_winterhalter_decameron

Luciano Canfora, docente di filologia latina e greca e storico del mondo antico

Mi è tornato alla mente un termine dell’idioma barese, che ho udito dai parlanti in anni remoti (anche i dialetti si trasformano)…

View original post 1.800 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...