Giornate che ti cambiano e idee nate ai piedi di una torre ‘(im)perfetta.’ [a cura di Silvia Ghiara]

Silvia Ghiara

5_silviaghiaraIl cambiamento viene definito “atto ed effetto del diventare diverso”. Anche prendere un treno può trasformarti perché, al di là delle schiere di santi invocati ogni volta che ne sparisce misteriosamente qualcuno o gli anatemi che lanciamo quando perdiamo una coincidenza, in realtà il cambiamento si mette già in moto quando prepariamo la valigia. Idee e speranze iniziano a prendere forma e ad accumularsi,  insieme ai calzini e alle mutande più o meno messe alla rinfusa, in vista della meta da raggiungere.

La valigia che ho preparato in fretta e furia di notte per andare alla Giornata del traduttore 2016era (letteralmente) gonfiadi emozione, mi ci sono dovuta sedere sopra insieme al gatto per chiuderla, complice forse anche qualche cambio di troppo. Perché tutto questo entusiasmo? Sono andata per la prima volta un anno fa, molto incuriosita. Mi avevano detto che era un evento da cui torni arricchito, un’opportunità per…

View original post 828 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...