Affinare l’orecchio. L’importanza della voce. Ascolto e consapevolezza dietro un microfono immaginario [a cura di Silvia Ghiara]

Un interessantissimo articolo di una delle nostre traduttrici della bottega, Silvia Ghiara.

Silvia Ghiara

1Lionel: “Perché mai dovrei perdere tempo ad ascoltarvi?!

Bertie: “Perché ho il diritto di essere sentito! Io ho una voce!! 

Lionel: “…Sì. È  così.”  

(da “Il Discorso del Re”)

Bertie, futuro Re d’Inghilterra, è un principe senza voce. Le sue parole inciampano continuamente in un goffo balbettìo, che lo inchiodano in un silenzio imbarazzante. Succede anche al suo primo discorso radiofonico ufficiale, dove  milioni di persone in ascolto aspettano invano che il Principe riesca a pronunciare due parole di fila. Perennemente furibondo con sé stesso e ormai sconfortato, la moglie lo trascina da Lionel, un logopedista diverso dagli altri, capace di far capire al Principe il suo valore e dandogli il coraggio diusare la propria voce. Dopo un contrastato percorso di crescita, Bertie vince la sua battaglia con le parole. Lionel, terrà testa alle insicurezze del Principe, punzecchiandolo, provocandolo e sostenendolo fermamente, fino a che Bertie non…

View original post 779 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...